AURICOLOMEDICINA                        


AURICOLOMEDICINA                        

L’auricolomedicina è un metodo con il quale si esamina il paziente con l’aiuto dell’energetica, cioè del flusso energetico presente nel padiglione auricolare. Nel padiglione auricolare è rappresentata tutta la persona. Si tratta di un cosi detto microsistema. Con questa particolare tecnica, l'esaminatore può determinare punti patologici sul padiglione e deve classificare questi punti, cioè trovare a quale difetto corrispondono, con l’aiuto della localizzazione e con altri criteri. L’esaminatore può trovare per esempio, un'infezione, un'infiammazione, un’intossicazione, un’ intolleranza alimentare e così via. È coinvolto un tessuto come un muscolo o un osso, i denti? oppure un organo come il fegato? Trattasi di una funzione debole o di un’iperattività infiammatoria, della ghiandola tiroidea? Con questo metodo l’esaminatore riesce a porre una diagnosi energetica e funzionale, anche organica e può iniziare una terapia, con agopuntura, con omeopatia, con integratori alimentari o altro.

Con un metodo parallelo si può determinare la direzione del flusso energetico e la sua estensione. Attraverso questa ricerca si individua se una certa sostanza conviene al corpo o no, se questa sostanza è un allergene o una tossina per l’organismo. Una sostanza che l’organismo non sopporta, cambia il suo campo energetico. Con questo metodo si possono trovare le allergie o scoprire quali medicine vanno bene e quali no.