Fumare


Fumare

La dipendenza non è degna dell’essere umano. – Però da millenni gli uomini cercano di alterare lo stato di coscienza, col alcool, funghi allucinogeni, tabacco, cannabis, oppiacei, cocaina per arrivare alle droghe sintetiche. 

Purtroppo queste droghe conducono rapidamente ad una dipendenza con cambiamenti psichici e anche psicotici, il meno forse il tabacco. 

Io cerco di rompere la dipendenza da tabacco. Porta a delle spese inutili quanto alte, soprattutto a lesioni della salute. I danni non si limitano al carcinoma della faringe, dell’ esofago o del polmone – il fumo attraverso il sangue può essere co-responsabile anche di tumori in tutto l’organismo, tipo carcinoma del seno o delle vie digestive. Può produrre delle infiammazioni e distruzioni di tessuti, tipo enfisema o arteriosclerosi. 

Curo con l’aiuto dell’auriculomedicina – prima tutto l’organismo, ristabilendo la sua energetica corretta. Questa è il presupposto per fermare la dipendenza. 

Condizione sine qua non è che il fumatore lui stesso VUOLE smettere di fumare. Il successo talvolta è sorprendentemente buono e rapido, talvolta manca completamente. Circa il 50% dei fumatori smette a fumare. 

Attenzione pericolo: l’ex-fumatore deve assolutamente e completamente rinunciare a qualsiasi sigaretta. Se fuma anche una sola, si riaprono le sue strade della dipendenza preformate nel cervello e ricade subito nella dipendenza. 


Immagine: bacinella d’argento con filigrani sopra il giornale: Medical Tribune, Nr. 22. 29.5.2020:6 „Zug Richtung Psychiatrie. Schädliche Effekte von Tetrahydrocannabiol deutlich belegt“